Menu Chiudi

Blog

Srl e Srls: analogie e differenze

Srl e Srls analogie e differenze

Innanzitutto, per aprire una società è importante affidarsi al commercialista giusto, magari esperto soprattutto nella gestione di società (piccole, medie o grandi che siano) e che sappia consigliarvi nel modo giusto, soprattutto se non avete ancora idea su cosa fare, se aprire una srl o una srls.

Srl e Srls: a cambiare non è solo una lettera

La Srl (Società a Responsabilità Limitata) e la Srls (Società a Responsabilità Limitata e Semplificata) sono forme societarie strutturalmente simili, ma differiscono in alcuni punti. Vediamo insieme quali.

La Srls è una versione semplificata della Srl, poiché per aprirla occorre poco tempo e un piccolo investimento iniziale. Per aprire una Srl occorre più tempo (le tempistiche burocratiche si allungano) e l’investimento di partenza deve essere di almeno 10.000€ (da dividersi equamente tra le persone facenti parte della società – i soci in senso stretto).

Le spese di apertura della Srl, poi, sono ovviamente più elevate rispetto a una Srls: nel primo caso, infatti, le spese notarili oscillano tra i 700 e i 1000€ e le marche da bollo per depositare l’atto e i libri sociali sono di più e possibilmente più costose; nel secondo caso, invece, non sono previste spese notarili e ci sono pochissime marche da bollo da acquistare per il deposito e la vidimazione dei libri sociali.

SRL e SRLS: quale conviene?

È difficile stabilire su due piedi cosa convenga fare. Se siete una startup composta da giovani alle prime armi (o quasi), la costituzione di una Srls è sicuramente la strada più semplice, anche perché a livello legale e burocratico non ci sono limiti oggettivi né particolari differenze.

Se, invece, avete intenzione di investire qualcosa in più (le Srls sono attivabili con un costo di partenza di massimo 9.999€), sia in termini di beni che economici, allora forse è meglio pazientare un po’ e avviare le pratiche per una Srl tradizionale.

Qualunque sia il vostro percorso e le vostre scelte, affidandovi al commercialista giusto avrete la certezza di intraprendere la strada più giusta: un bravo commercialista, infatti, sa seguirvi in ogni momento della vostra attività e vi aiuterà senza dubbio a stare al passo con tutto ciò che riguarda il mondo della burocrazia italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *